ENTOMOLOGIA APPLICATA TREMBLAY PDF

Second semester Objectives Students will be provided, after an introduction on the fundamentals of mycology , to the knowledge of the principles of pathology through the study of the biotic and abiotic causes of diseases, with particular attention to the fungus diseases. Moreover, the course will bring students to the knowledge of the control strategies against the harmful organisms: pathogen on plants with the modern biotechnological techniques. The course will lead students to the knowledge of biotechnology applications in the fields of filamentous fungi on different aspects: food, environmental, hygienic-sanitary, pharmaceutical and veterinary medicin. In addition, the students are expected to acquire a theoretical and practical knowledge on the employment of biotechnologies for the biological and integrated pest management, on the use of microscopy and molecular biology for studies on insects and their biocontrol agents Contents A first introduction will be devoted to provide students with the fundamentals of plant pathology and entomology. Plant pathology: taxonomic classification; ecology and physiology of filamentous fungi; disease development and cycle; Agrobacterium tumefaciens and its applications on genetic engineering; application of filamentous fungi in the fields of industry, food and agronomic; fundamentals on control of diseases; morphological and molecular diagnosis.

Author:Shaktik Kigaran
Country:Kuwait
Language:English (Spanish)
Genre:Art
Published (Last):10 July 2008
Pages:17
PDF File Size:10.46 Mb
ePub File Size:12.2 Mb
ISBN:834-1-85296-590-4
Downloads:93906
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Salkree



Anf-f: femmina anfigonica Anf-m: maschio Il ciclo biologico della fillossera della vite varia, secondo le condizioni ambientali, tra un paraciclo e un vero e proprio anolociclo. Il ciclo completo olociclo e paraciclo alterna una generazione anfigonica ad un numero indefinito di generazioni partenogenetiche di gallecole e radicicole. Dalle uova schiudono le neanidi delle neogallecole che fuoriescono da un pertugio della galla sulla pagina inferiore della foglia. Fra una generazione di fondatrigenie e quella successiva intercorre un intervallo di giorni.

In questo intervallo di tempo le foglie che si formano si sviluppano indisturbate. Queste virginopare sono dette pertanto neogallecole radicicole. Esistono profonde differenze delle deformazioni anatomiche fra viti americane e viti europee, da cui deriva la resistenza delle prime agli attacchi delle radicicole. Le sessupare migrano in superficie e si spostano per portarsi su altre piante di vite. Giunta su una pianta di vite americana, la sessupara depone poche uova da cui nascono gli anfigonici.

La generazione degli anfigonici completa lo sviluppo embrionale senza nutrirsi, si accoppia e successivamente le femmine depongono un solo uovo, destinato a svernare fino alla primavera successiva.

Queste forme sono dette pertanto neanidi iemali. In assenza di viti americane, il paraciclo delle radicicole si trasforma definitivamente in un anolociclo con scomparsa quasi del tutto definitiva della generazione anfigonica e delle generazioni di gallecole.

Questo danno non interessa la vite europea e, fra quelle americane, Vitis labrusca e i suoi ibridi. Gli attacchi delle radicicole coinvolgono invece tutte le viti, ma con riflessi differenti secondo la specie. Su queste viti, infatti, le fillossere attaccano solo le radici assorbenti provocando la formazione delle tipiche deformazioni ricurve. Di conseguenza, le viti americane superano indenni le infestazioni.

Agli attacchi della fillossera sono inoltre associati infestazioni di Acari rizofagi e infezioni fungine. Fattori naturali di controllo[ modifica modifica wikitesto ] Gli agenti biologici di controllo della fillossera si riducono a pochi occasionali predatori che non hanno alcuna incidenza sulla dinamica della popolazione.

Si tratta tuttavia di condizioni ambientali poco propizie alla viticoltura. I trattamenti contro le uova durevoli pertanto erano del tutto inutili. Anche quelli impiantati su terreni sabbiosi, nei quali la fillossera non trova un habitat favorevole sono immuni. La coltivazione di viti non innestate viene detta "su piede franco".

IEC 61850-9 PDF

B002225 - ENTOMOLOGIA AGRARIA

.

CASSADO SUITE FOR SOLO CELLO PDF

Entomologia applicata vol.1

.

EDWARD GIEREK PRZERWANA DEKADA PDF

Daktulosphaira vitifoliae

.

Related Articles